Cura del cavo orale . Il mio bambino avrà denti sani?


La cura del cavo orale inizia da bambini.   

L’infiammazione della bocca, più comune e purtroppo frequente, è la  parodontite. Una patologia che è la causa della progressiva distruzione di quelle strutture che sono il supporto degli elementi dentali.

La domanda che spesso ci sentiamo rivolgere dalle nostre pazienti già madri o future madri è sempre la stessa: “anche mio figlio avrà questa malattia?”

Come potete immaginare non è una risposta facile né può essere generalizzata. Intanto cerchiamo di capire le cause che provocano tale infiammazione dentale e cosa possiamo fare per prenderci cura del cavo orale. La prima colpevole è certamente la placca dentale che si deposita sulla superficie del dente e induce una risposta infiammatoria sia  da parte della gengiva sia dall’osso intorno al dente provocandone il deterioramento.  

Tale infiammazione crea un danno al tessuto e talvolta è una patologia che si cronicizza. Sono molti i fattori che concorrono all’insorgere della malattia e alla progressiva distruzione. Ne sono causa: il fumo, le diete non controllate, fattori genetici, un certo rilievo lo ha anche l’età e ovviamente una scorretta o scostante igiene orale. 

La risposta alle mamme quindi può, in prima battuta, essere che sì, la genetica ha un’implicazione rilevante sulla insorgenza della parodontite. 

Ma sarebbe scorretto addurre questo come unico dato causale, in quanto esso è incidente, ma non scatenante. Il vero fattore da tenere sotto controllo è la placca. Per questa ragione mentre gli studi e le ricerche procedono nella individuazione di quei geni che possano, attraverso indagini diagnostiche, darci una risposta sulla predisposizione genetica, è importantissimo sapere che con un attento controllo della placca, un corretto uso degli strumenti per l’igiene dentale e un sano stile di vita le possibilità di contrarre la parodontite diminuiscono drasticamente fino anche ad annullarne il rischio.

È bene sottolineare che, ad oggi, il test genetico non ci dà un risultato certo per prevedere questa patologia  né il dentista  può diagnosticarla anzitempo, per questo è sempre opportuno prendersi cura del cavo orale senza mollare mai la presa.
La prevenzione è, e rimane, quindi l’arma più potente che abbiamo!
Insegniamo ai nostri bambini a lavarsi bene i denti e portiamoli con regolarità alle visite di controllo dal dentista.

 

Seguici su Facebook   


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *