I denti dei bambini in estate, 4 consigli per non correre rischi


Finalmente liberi da tutti gli impegni della routine, i bambini sono in vacanza. L’estate è la stagione dei giochi all’aperto, del mare, della libertà, ma questo purtroppo porta ad abbassare la guardia sulla salute dei denti e sull’igiene dentale, così spesso accade che al ritorno dalle vacanze si debba ricorrere al dentista perchè i denti dei bambini in estate hanno subito qualche danno.

Gelati, succhi di frutta, caramelle e leccornie varie, in aggiunta al consumo fuori pasto, accrescono il rischio di carie nei denti dei bambini in estate. A tale rischio possono ne conseguono altri talvolta più importanti.

I denti da latte sono fondamentali per lo sviluppo della funzione masticatoria, e per la crescita fisiologica della mandibola e della mascella. Essi contribuiscono ad una corretta eruzione dei denti permanenti e di conseguenza allo sviluppo del linguaggio e della fonazione. È quindi necessario prendersene cura e non incorrere nell’errore molto comune di pensare che siccome cadranno, i denti dei bambini in estate possano essere trascurati o perlomeno curati con meno attenzione.

I nostri specialisti hanno a cuore la salute dei vostri bambini, preferiamo sempre la prevenzione alla cura, per questa ragione vi elenchiamo 5 consigli fondamentali da seguire nell’estate:

1) Lavare i denti tutti i giorni
Anche se siamo fuori casa, lo spazzolino è il primo amico dei dentini e non deve essere dimenticato mai! L’igiene orale dopo i pasti è l’aiuto più importante che possiamo dare affinché si riduca al minimo il rischio di carie. Oggi ne troviamo disponibili tanti anche in formato pocket da viaggio che possiamo portare sempre con noi. Abituate i vostri bambini all’idea che lo spazzolino non si dimentica mai.

2) Ridurre il più possibile i cibi fuori pasto e quelli ricchi di zucchero che fanno male alla salute globale non solo ai dentini. Essi facilitano la formazione della placca che attacca lo smalto e la dentina danneggiandoli.

3) Programmate sempre una seduta di igiene prima dei viaggi, servirà a ridurre i rischi, ma anche a verificare che non ci siano patologie già in corso che potrebbero crearvi difficoltà specie se intraprenderete viaggi lontani. Nei bambini sottoposti a trattamento ortodontico è raccomandata anche una visita di controllo per verificare che i dispositivi siano in linea con il trattamento che si sta seguendo e che l’apparecchio stia lavorando correttamente ed efficacemente.

4) Mai andare a letto senza aver lavato i denti, i batteri che sedimentano la notte amplificano il rischio della carie. Anche nei bimbi molto piccoli è consigliabile ridurre al minimo l’uso del biberon come induttore del sonno, proprio perché espone i denti a rischi maggiori.

Se osserverete queste poche regole basilari riuscirete ad evitare che l’estate sia portatrice di disturbi dentali.

Buone vacanze a tutti!

Resteremo con voi attraverso la nostra pagina Facebook, seguici cliccando qui

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *