I più giovani usano male lo spazzolino


Nativi digitali che ci insegnano web e nuove tecnologie, ma un’indagine rivela che i nostri ragazzi non sanno usare lo spazzolino.
Bocciati quindi la gran parte dei ragazzi in igiene orale. Lo studio è stato pubblicato recentemente sulla rivista BMC Oral Health.

Lo studio si è svolto su  ragazzi di 18 anni a cui è stato chiesto di usare lo spazzolino come ritenevano corretto. L’azione è stata ripresa da un tablet. Lo strumento ha registrato tutto lo spazzolamento durante la seduta. Alcuni si sono dilungati credendo probabilmente di effettuare un’igiene più efficace.
È stato visto invece che nonostante il dilungarsi dello spazzolamento vengono quasi sempre effettuati alcuni errori.
Sono stati quindi individuati quelli più comuni.
Il primo è il movimento orizzontale dello spazzolino. Uno sfregamento della superficie del dente in senso laterale. Nonostante il tam tam continuo e l’impegno della comunità odontoiatrica che da sempre lo cataloga come errore, l’uso dello spazzolino in senso orizzontale è ancora oggi l’errore più diffuso. Viene insegnato già ai bambini di spazzolare le superfici laterali attraverso movimenti circolari e verticali, invece è stato osservato che i giovani trascorrono quasi il 40% del tempo del lavaggio sfregando orizzontalmente le superfici dei denti rivolte verso l’esterno della bocca.
Secondo errore: il campione preso in esame, ha spazzolato la superficie esterna trascurando però quella rivolta verso il palato, ossia quella più soggetta al deposito della placca. Si è notato che solo il 5% dedicava qualche secondo a spazzolare anche questa zona. 

L’idea di spazzolare bene non è ancora chiara, è importante evidenziare che probabilmente il campione ha dedicato anche molta cura all’azione che stava mettendo in atto in quanto sapeva di essere osservato. La domanda che sorge spontanea è quindi cosa in realtà viene fatto in condizioni ordinarie.

Consigliamo un’igiene professionale regolare e cadenzata al fine di monitorare con cura lo stato di salute dei denti evitando situazioni di trascuratezza che possono provocare danni.
L’igienista è una figura importantissima che vi aiuterà ad effettuare correttamente anche l’igiene domiciliare. Inoltre probabilmente l’appuntamento cadenzato sarà uno stimolo psicologico a fare bene anche a casa.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *