Igiene dentale

 

stockvault-dental-brush-and-paste119119

Prevenire, mantenere, migliorare o ridonare la salute orale è lo scopo cui tende giornalmente l’igienista.

Per i pazienti in età scolare una forma di prevenzione della carie occlusale è la sigillatura dei primi e secondi molari permanenti.

Altra funzione dell’igienista è il trattamento del bambino o dell’adulto ortodontico che viene educato alle manovre di igiene più utili al tipo di dispositivo ortodontico che ha inserito ed è monitorato, trimestralmente o quadrimestralmente, in relazione alle capacità igieniche che ha acquisito.

Nel corso della seduta l’igienista rimuove i fili ortodontici, pulisce e lucida i denti, rinforza la motivazione, se necessario, ed applica topicamente il fluoro.

Nei pazienti portatori di protesi fisse, rimovibili o amovibili-rimovibili, l’educazione ad una buona igiene orale quotidiana domiciliare e all’igiene periodica in studio equivale a mantenere in salute le strutture di sostegno dei denti naturali o degli impianti sui quali è alloggiata la protesi; anche in questo caso la personalizzazione delle manovre igieniche, comprese quelle sulle protesi rimovibili, gioca un ruolo fondamentale nel raggiungimento dello scopo.

Igiene

Infine, ma non meno importante, il trattamento cosmetico rappresentato dallo sbiancamento dei denti, che può rendere ancora più bello il sorriso. Sia le tecniche domiciliari che in studio sono valide e la scelta generalmente viene fatta in base alle esigenze del paziente stesso. Con la tecnica domiciliare il risultato si ottiene dopo 15-20 giorni, con quella in studio si ottiene immediatamente.

Lo sbiancamento può essere fatto anche solo sui settori anteriori, in previsione della riabilitazione protesica dei settori posteriori.

In un ambito di stretta collaborazione con tutte le figure odontoiatriche specialistiche presenti nello studio, il programma di igiene è svolto in maniera personalizzata e le diverse tecniche educative all’igiene orale domiciliare sono mostrate direttamente nel cavo orale e con i dispositivi più idonei al caso in oggetto.

Oltre alla rimozione della placca e del tartaro, cause più comuni di gengiviti, viene eseguita, previa valutazione del caso da parte dello specialista, la levigatura radicolare, una terapia volta a detossificare e pulire la porzione radicolare colonizzata da tartaro allo scopo di ridurre la progressione della malattia parodontale.

La profilassi dentale (igiene orale) viene svolta da sei igieniste dentali con particolare cura verso la prevenzione della malattia parodontale.

La supervisione è affidata al Dr Roberto Rotundo parodontologo (socio attivo Società Italiana di Parodontologia).